le notizie che fanno testo, dal 2010

Moda Made in Italy: al via progetto AltoItaliano, primo negozio a Bologna

Confesercenti annuncia l'apertura primo negozio totalmente organizzato dal nuovo sistema commerciale AltoItaliano, nuovo concetto di distribuzione del Made in Italy di qualità, che permette ai negozi di alto livello del centro urbano di continuare la propria attività, senza i rischi finanziari acuiti dalla crisi. Il primo negozio verrà inaugurato il 10 ottobre a Bologna.

Confesercenti annuncia l'apertura primo negozio totalmente organizzato dal nuovo sistema commerciale AltoItaliano, nuovo concetto di distribuzione del Made in Italy di qualità, che permette ai negozi di alto livello del centro urbano di continuare la propria attività, senza i rischi finanziari acuiti dalla crisi. Come spiega Confesercenti, il sistema Altoitaliano permette infatti ai negozianti di operare senza rischio di invenduto e di avvalersi di una forte e diversificata promozione, grazie all'organizzazione nazionale ed internazionale che lo gestisce, valorizzando la boutique ed i centri urbani. Allo stesso tempo, prosegue Confesercenti, offre alle imprese del Made in Italy una selezione di negozi diretti, efficaci come una catena di negozi di proprietà, ma senza gli enormi investimenti che una simile strutturazione  richiederebbe. Il punto di forza e obiettivo del sistema è la cooperazione tra i protagonisti della filiera della moda, che dà vita a un nuovo equilibrio fra distribuzione commerciale e produzione, fra rischio e redditività, inserendosi sul modello tradizionale di vendita. L'innovativo progetto, nato in seno a Confesercenti Fismo Nazionale con la collaborazione dello studio Jolty e lo sviluppo organizzativo di Lugo Next Lab, è ora una solida Azienda in grande sviluppo, capace di portare sicurezza e guadagno ad una filiera distributiva da troppo tempo trascurata e fortemente danneggiata dalla crisi. Il primo negozio che nasce sotto l'ala del progetto AltoItaliano è di Alice Finotti, e sarà inaugurato il 10 ottobre 2014 in via Ugo Bassi n. 10/c a Bologna.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: