le notizie che fanno testo, dal 2010

Vertenza Alcatel Lucent: referendum conferma accordo firmato al MISE

I sindacati Fim-Cisl, Fiom-Cgil, Uilm-Uil, Felsa-Cisl, Nidil-Cgil, Uiltemp-Uil, Rsu Alcatel Lucent -Flextronics Manufacturing anunciato che il referendum ha confermato l'accordo sottoscritto al MISE sulla cessione di ramo d'azienda dello stabilimento produttivo Alcatel Lucent di Trieste alla Flextronics.

"Venerdì 26 giugno si è svolto il referendum sull'ipotesi di accordo sottoscritta il 23 giugno presso il MISE sulla cessione di ramo d'azienda dello stabilimento produttivo Alcatel Lucent di Trieste alla Flextronics. Il referendum, che ha coinvolto i lavoratori a tempo indeterminato,i lavoratori in somministrazione e i lavoratori degli appalti, ha visto votare 501 lavoratori su 779. I voti validi sono stati 493. I sì all'accordo sono stati 459, il 93,1% , i no 34, il 6,9%" comunicano oggi in una nota Fim-Cisl, Fiom-Cgil, Uilm-Uil, Felsa-Cisl, Nidil-Cgil, Uiltemp-Uil, Rsu Alcatel Lucent -Flextronics Manufacturing, con i sindacati che assicurano che "già dai prossimi giorni saremo impegnati per dar seguito a quanto previsto nell'accordo, a partire dalle cento assunzioni a tempo indeterminato dei lavoratori in somministrazione".

© riproduzione riservata | online: | update: 06/07/2015

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Vertenza Alcatel Lucent: referendum conferma accordo firmato al MISE
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI