le notizie che fanno testo, dal 2010

Estradizione Matacena: mozione M5S per ratifica trattato con Emirati Arabi

Vittorio Ferraresi del MoVimento 5 Stelle commenta i ritardi sull'estradizione di Matacena.

"Troppi ricercati dalle autorità giudiziarie italiane finiscono negli Emirati Arabi, a godersi una latitanza dorata: il caso Matacena è emblematico. Condannato per concorso esterno in associazione mafiosa, fuggito a Dubai da anni, arrestato in loco e rilasciato per volere delle autorità locali, si gode la propria libertà. Nonostante un trattato d'estradizione firmato con l'Italia che però ancora non entrato in vigore grazie al ritardo inaccettabile del governo" denuncia Vittorio Ferraresi, capogruppo M5S della Commissione Giustizia.

"La nostra risoluzione finalmente impegna il governo a muoversi celermente in questo senso per presentare e ratificare il trattato bilaterale e a muoversi nel frattempo per ottenere l'estradizione di Matacena. - spiega - E' una situazione a dir poco scandalosa che va avanti da troppo tempo, e si fa beffe della giustizia italiana".

"Questa risoluzione è stata richiesta da noi e abbiamo fatto di tutto per farla votare. Ci tengo a sottolineare che la scorsa settimana erano assenti ben tre sotto segretari in Commissione ed è stato rinviato il voto, questa dice molto di quanto il PD sia bravo a prendersi meriti non propri. - denuncia - Prima si fanno beffe della Giustizia e poi cercano di correre ai ripari. Questa grave situazione di stallo con un Paese come gli Emirati è soltanto voluta dalla nostra classe politica, che rimane non solo inefficiente nel produrre leggi, ma anche nel far rispettare e applicare i trattati bilaterali, il ritardo su Matacena è inaccettabile".

© riproduzione riservata | online: | update: 26/10/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Estradizione Matacena: mozione M5S per ratifica trattato con Emirati Arabi
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI