le notizie che fanno testo, dal 2010

Terrorismo è anticamera di guerra: dobbiamo evitarla, dice Zanda (PD)

"nella storia dell'umanità una violenza terroristica così sanguinaria e così diffusa è sempre stata l'anticamera della guerra, di una guerra che oggi sarebbe spaventosa", riferisce in una nota il senatore PD Luigi Zanda.

"Sappiamo quanto sia difficile e lunga la lotta al terrorismo. - ricorda in un comunicato il senatore PD Luigi Zanda - Lo è stata negli anni '70 e '80 in Italia, lo è ancora di più ora che ha assunto un'incontrollata dimensione globale."
"Ma non possiamo accettare che questa barbarie continui. - afferma - Non possiamo accettarlo perché abbiamo il dovere di difendere donne e uomini innocenti."
"Ma non possiamo accettarlo anche perché nella storia dell'umanità una violenza terroristica così sanguinaria e così diffusa è sempre stata l'anticamera della guerra, di una guerra che oggi sarebbe spaventosa, che non si capisce neanche contro chi sarebbe, di una guerra che il mondo deve impedire con ogni mezzo e a qualunque costo" avverte il parlamentare.
"Ma, lo ripeto, chi sta seminando il terrore nel mondo ha un'intenzione chiara e dichiarata: vuole sempre più distruzione, sempre più morti. Vuole che non ci si senta mai al sicuro, che si tema di essere colpiti ovunque" conclude l'esponente dem.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: