le notizie che fanno testo, dal 2010

Omicidio Riccardo Magherini: richiesta di verità non era pretestuosa, dice Manconi

"Dunque, la richiesta di verità, sostenuta con tanta intelligenza e determinazione da Guido e Andrea Magherini, non era affatto pretestuosa", dichiara in una nota Luigi Manconi del Partito Democratico, commentando la condanna di 3 carabinieri nel processo sulla morte di Riccardo Magherini.

"Dunque, la richiesta di verità, sostenuta con tanta intelligenza e determinazione da Guido e Andrea Magherini, non era affatto pretestuosa" riporta in un comunicatoil presidente della Commissione diritti umani Luigi Manconi, commentando la condanna di 3 carabinieri per omicidio colposo, giudicati colpevoli della morte di Riccardo Magherini, il 40enne fiorentino deceduto nella notte tra il 2 e 3 marzo 2014 durante un arresto in una strada del centro di Firenze.
"Dunque, non abbiamo sbagliato a sostenere questa battaglia per la giustizia. - prosegue il senatore - La vicenda della morte di Riccardo Magherini presentava lati oscuri e rivelava comportamenti illegali da parte dei Carabinieri coinvolti."
"Si dovranno valutare con attenzione le motivazioni della sentenza - spiega infine -, ma intanto si può dire che quando un cittadino trova la morte durante un'azione di uomini e apparati di polizia, le responsabilità vanno accertate col massimo rigore: è in gioco la stessa credibilità dello stato di diritto e del sistema delle garanzie."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: