le notizie che fanno testo, dal 2010

M5S, Di Maio a Renzi: su scie chimiche 6 interrogazioni sono del PD

Luigi Di Maio replica a Matteo Renzi sulla legge elettorale e sulle scie chimiche, ricordando che su quest'ultimo tema sei interrogazioni nelle ultime legislature sono di parlamentari del centrosinistra.

"La vera natura del PD e del suo segretario si è manifestata ieri (8 giugno, ndr), ancora una volta. Incapace di tenere il suo gregge sulla legge elettorale, vaneggia di scie chimiche e parla di altro perché non può più parlare di se stesso" commenta su Facebook Luigi Di Maio.

"Prova a dire che 'Fiano è disponibile a ragionare' ma è patetico quanto lo è il tentativo di dare la colpa al MoVimento 5 Stelle. La legge elettorale è stata uccisa perché il PD non si poteva permettere le preferenze: non le hanno mai volute. Del resto, ogni forma di meritocrazia è il nemico numero uno di un partito che fonda la propria storia sull'inciucio. - aggiunge - Le preferenze avrebbero mandato il PD sotto, quindi hanno approfittato di una scusa assurda (l'emendamento che estendeva la legge elettorale anche al Trentino Alto Adige) per sfilarsi dall'accordo. E ora frignano che è colpa nostra".

"La verità è che il vero guru del PD è la Poltrona. - aggiunge il pentastellato - E il vero vincitore di ieri è il PPP, il Partito Poltrone e Privilegi. Quando saremo al governo, elimineremo i privilegi come già abbiamo fatto con i nostri senza aspettare una legge. E aboliremo anche il voto segreto, statene certi".
Luigi Di Maio ricorda infine a Matteo Renzi che "gli atti parlamentari depositati sul tema scie chimiche sono di parlamentari del PD. Ben sei interrogazioni nelle ultime legislature".

© riproduzione riservata | online: | update: 10/06/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
M5S, Di Maio a Renzi: su scie chimiche 6 interrogazioni sono del PD
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI