le notizie che fanno testo, dal 2010

Delneri: Chievo-Juventus? Peccato, ora pensiamo al Natale

La Juve ha portato a casa da Verona solo un pareggio, contro la squadra che lanciò Delneri nel grande calcio, il Chievo. Un punto che però ci può stare vista l'inferiorità numerica bianconera per quasi tutto il secondo tempo. "Peccato- dice Delneri - pensiamo al Natale".

"Se fossimo più smaliziati avremmo qualche punto in più". Gigi Delneri, allenatore della Juventus, è convinto che ai bianconeri manchi solo quel poco di esperienza in più per fare la differenza. La Juve ha portato a casa da Verona solo un pareggio, contro la squadra che lanciò Delneri nel grande calcio, il Chievo. Un punto che però ci può stare vista l'inferiorità numerica bianconera per quasi tutto il secondo tempo: "Abbiamo giocato in dieci contro undici, e sono soddisfatto per come si è comportata la squadra". Delneri elogia quindi i suoi giocatori e non vuole essere troppo polemico con l'arbitro. Riguardo l'espulsione di Giandonato il tecnico di Aquileia si limita a dire che "è sembrata un po' dubbia, non era una chiara occasione da gol". Sul penalty concesso al Chievo invece appare più diretto e sicuro: "Sul loro rigore c'era fuorigico, ma il calcio è fatto anche di questi episodi". Delneri è comunque soddisfatto e applaude ai suoi giocatori: "I ragazzi si sono applicati, secondo me meritavamo di più. Avevamo tenuto sotto scacco il Chievo, peccato. Prendiamo il punto, andiamo a casa e pensiamo al Natale". Sul mercato invernale: "Per lo scudetto ce la giochiamo anche così, comunque vedremo...".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Aquileia# calcio# Chievo# Juventus# Natale# Verona# vista