le notizie che fanno testo, dal 2010

Gianni Morandi piange Lucio Dalla: mi manca un grandissimo amico

Gianni Morandi ricorda e piange Lucio Dalla, morto per un infarto a 68 anni in Svizzera: "Non riesco ancora a riprendermi e non so cosa dire perché mi manca un grandissimo amico".

"Ci conosciamo dal '63, ed eravamo anche legati dal tifo per il Bologna, la squadra della nostra città, poi la musica naturalmente.." ricorda prima di tutto Gianni Morandi, intervenuto al TG1, l'amico e collega Lucio Dalla, morto in Svizzera a causa di un infarto, all'età di 68 anni (69 tra soli 3 giorni). "Io facevo già dei dischi come cantante, lui ha cominciato un anno dopo... - continua Gianni Morandi - Da allora, tanti anni di amicizia". Con la voce rotta dal pianto Gianni Morandi, che è riuscito nell'impresa di riportare al Festival di Sanremo di quest'anno l'amico Lucio Dalla, in coppia con Pierdavide Carone, sottolinea: "Sentire che un artista così grande e che ha fatto cose così importanti ci ha lasciato mi ha colpito, veramente non riesco ancora a riprendermi e non so cosa dire perché mi manca un grandissimo amico oltre al fatto che lui è uno dei più grandi artisti che ha lasciato delle tracce incredibili che nessuno potrà mai cancellare".
"E' un grandissimo autore e anche un grande cantante, un musicista, un jazzista, un uomo che si inventava continuamente cose nuove, che parlava a tanta gente, che sapeva comunicare sia con la gente semplice che con quelli più culturalmente preparati - conclude Gianni Morandi - Lui è stato veramente un artista unico in Italia. Unico".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: