le notizie che fanno testo, dal 2010

Londra: se William e Kate avranno figlia, potrà aspirare al trono

La Regina Elisabetta II sembra che abbia detto sì. In maniera molto lungimirante, la regina del Regno Unito avrebbe infatti "fatto sapere" di appoggiare l'iniziativa che sta portando avanti il primo ministro David Cameron, che vorrebbe cambiare le norme della successione al trono.

La Regina Elisabetta II sembra che abbia detto sì. In maniera molto lungimirante, la regina del Regno Unito avrebbe infatti "fatto sapere" di appoggiare l'iniziativa che sta portando avanti il primo ministro David Cameron, che vorrebbe cambiare le norme della successione al trono, in maniera tale che anche una primogenitura femminile possa aspirare a diventare sovrano. Fino ad oggi sono infatti i maschi ad avere la precedenza sulle sorelle maggiori, ma nel 2011 sembra che si siano resi conto che questa legge contraddice di fatto il "diritto alla parità dei sessi". A livello politico, invece, questa sembra essere una abile mossa per poter permettere anche ad una eventuale femminuccia di William e Kate di poter diventare una futura regina. Prima del matrimonio di William e Kate, infatti, Carlo d'Inghilterra veniva visto, seppur con tutte le limitazioni dovute al suo excursus storico-sentimentale, come un possibile buon re. Ma da quando il suo primogenito si è sposato le sue "quotazioni" sono crollate. Tutta la Gran Bretagna, e i paesi del Commonwealth, preferirebbero infatti vedere sul trono, dopo Elisabetta II, William e Kate. E se la modifica della legge sulla successione andasse in porto, anche eventualmente la loro prima figlia. Affinché questo accada, tutti i 15 membri del Commonwealth dovrebbero però prima trovarsi d'accordo, per poi passare in Parlamento dove dovranno essere revocate o emendate una serie di leggi, tra cui il "Bill of Rights" del 1668 e il "Royal Marriage Act" del 1772. In cantiere sembra essereci anche la proposta di permettere ad un re o una regina di sposare un cattolico, anche se il sovrano dovrà obbligatoriamente essere protestante, visto che è anche a capo della Chiesa Anglicana.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: