le notizie che fanno testo, dal 2010

Lindsay Lohan: giudice usa il "machete", 120 giorni ai domiciliari

Il giudice condanna Lindsay Lohan a 120 giorni di reclusione agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico a partire dal 16 giugno. Ma ci sono anche centinaia di ore di "volontariato" che dovrebbero far passare a più miti consigli l'attrice di Machete.

Lindsay Lohan agli inizi di febbraio era stata accusata per il furto di una collana in un negozio di Los Angeles. Il furto sarebbe avvenuto il 22 gennaio in un negozio Venice jewelry e la collana che Lindsay Lohan avrebbe sottratto corrisponde ad un valore di 2500 dollari. Il blogger americani avevano immediatamente scritto che la Lohan era "vicina alla prigione" anche se l'attrice, che ora è sul grande schermo nel film Machete, aveva sempre negato l'addebito. L'accusa però aveva un video che la incastrava e per gli avvocati della Lohan c'erano poche speranze di tirare fuori dai guai la "Actress Designer Musician Director Writer Producer Artist of many things" come si presenta su Twitter. Con la giustizia americana infatti non si scherza, anche se si è delle star, e Lindsay Lohan torna in stato di arresto per non aver "contestato" in tribunale l'accusa di furto. Gli avvocati dell'attrice hanno infatti proclamato il "no contest" che di fatto significa ammettere la propria colpevolezza, facendo decidere al giudice una condanna a 120 giorni di reclusione, agli arresti domiciliari. Lindsay Lohan dovrà anche lavorare per 480 ore per i servizi sociali (sono 60 giorni da 8 ore) che nella tradizione della giustizia americana dovrebbero servire a riportare con i piedi per terra star come la Lohan. La condanna è motivata dal fatto che il furto commesso dall'attrice è non solo grave in sé ma anche una violazione della libertà condizionale a cui Lindsay Lohan era soggetta, a causa dell'episodio di guida in stato d'ebbrezza che ha di fatto iniziato il lungo rapporto con la giustizia statunitense. Rapporto che non accenna a terminare.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: