le notizie che fanno testo, dal 2010

Kerry incontra Putin: al centro l'intervento militare in Libia?

A sorpresa il Segretario di Stato americano John Kerry incontrerà a Sochi anche il presidente russo Vladimir Putin. Kerry e Putin discuteranno dell'Iran, della Siria e dell'Ucraina, come spiega il Dipartimento di Stato USA. Al centro dell'incontro, però, potrebbe esserci anche la questione Libia e la proposta UE-NATO di lanciare una operazione militare nel Paese, a cui la Russia ha già annunciato che porrà il veto.

Il Segretario di Stato americano John Kerry è arrivato a Sochi, in Russia, dove incontrerà il presidente Vladimir Putin per discutere della crisi Ucraina. Kerry incontrerà anche con il suo omologo russo, il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov "per discutere di una gamma completa di questioni bilaterali e regionali, tra cui l'Iran, la Siria e l'Ucraina" ha specificato quindi il Dipartimento di Stato USA. In Russia si auspica che l'incontro tra Kerry e Putin possa allentare il clima da Guerra Fredda che si è ricreato tra le due superpotenze da quando è iniziato il conflitto in Ucraina, che ha portato l'applicazione dei confronti di Mosca di diverse sanzioni da parte degli Stati Uniti e dell'Unione europea. Alexey Pushkov, il presidente della Commissione per gli affari internazionali della Duma, sottolinea infatti "Appare ovvio che se il Segretario di Stato americano viene ad incontrare il presidente della Russia, la parte americana vuole dirci qualcosa". La Russia però non cambia posizione in merito alla situazione che si è creata in Ucraina, con il Ministero degli Esteri che ribadisce che la crisi "è stata in gran parte provocata dagli stessi Stati Uniti". In un comunicato, il Ministero degli Esteri accusa quindi "l'amministrazione Obama" di aver "scelto la via del ridimensionamento delle relazioni bilaterali", denunciando che sono stati gli USA "ad isolare la Russia sulla scena internazionale" e ha chiedere "agli Stati che tradizionalmente seguono l'esempio di Washington" di sostenere le loro scelte. Al centro dell'incontro, quindi, potrebbe esserci anche la questione Libia. La Russia ha già annunciato che porrà il proprio veto in sede di Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite alla possibile proposta UE-NATO di lanciare una operazione militare in Libia. Kerry potrebbe quindi cercare di persuadere Putin ad appoggiare l'intervento militare, ovviamente concedendo qualcos'altro a Mosca.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: