le notizie che fanno testo, dal 2010

Libano: attenatato a Beirut, almeno 5 morti ed 80 feriti

Attentato nella capitale del Libano. Il bilancio delle vittime dell'attenato a Beirut, roccaforte di Hezbollah, sarebbe di almeno 5 morti ed 80 feriti. L'attentato di oggi a Beirut arriva a tre giorni dal discorso del segretario generale di Hezbollah, Hassan Nasrallah, che aveva promesso di combattere i gruppi "estremisti".

Attentato nella capitale del Libano, pare rivendicato da un gruppo qaedista. Attualmente, il bilancio delle vittime dell'attenato a Beirut, roccaforte di Hezbollah, sarebbe di almeno 5 morti ed 80 feriti. Stando alle prime informazioni, l'esplosione sarebbe avvenuta nei pressi di un centro culturale iraniano e vicino all'ambasciata del Kuwait. Come riporta l'agenzia di stampa Misna, in realtà "secondo l'emittente del movimento sciita libanese, Al Manar, ci sarebbero state due esplosioni, probabilmente dovute ad attentatori suicidi, il primo a bordo di un'autobomba, il secondo su un motociclo". Sempre Misna, ricorda che "già il 19 novembre la stessa zona aveva registrato un doppio attentato suicida contro l'ambasciata iraniana, rivendicato dalle brigate Abdallah Azzam, jihadisti vicini ad Al Qaida". L'attentato di oggi a Beirut arriva a tre giorni dal discorso del segretario generale di Hezbollah, Hassan Nasrallah, che aveva promesso di combattere i gruppi "estremisti".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Al Qaida# attentato# jihadisti# Libano