le notizie che fanno testo, dal 2010

Lele Mora è pronto a chiarire. Ruby: colpita e molto dispiaciuta

Per giovedì 23 giugno è stato fissato l'interrogatorio di garanzia di Lele Mora, in carcere perché accusato di bacarotta fraudolenta. L'impresario si dice pronto a fornire tutta la documentazione necessaria. E dall'estero Ruby Rubacuori si dice molto "colpita" dall'arresto.

Lele Mora è rimasto "provato" dalla prima notte di carcere, ma i suoi legali spiegano ai giornalisti che l'impresario, accusato di bancarotta fraudolenta, si continua a dire "sereno". Giovedì 23 giugno sembra che sia stato fissato l'interrogatorio di garanzia, e i suoi legali (Nicola Avanzi e Luca Giuliante) annunciano che Lele Mora "ha intenzione di chiarire" e soprattutto e disponibile a fornire tutta la "documentazione" necessaria affinché gli inquirenti possano "fare i riscontri" dovuti. Lele Mora è sospettato di aver distratto dalla LM Management ben 8,5 milioni di euro, facendo fallire la società rimasta piena di debiti (pare che l'ex agente dei vip debba al fisco circa 16 milioni di euro). Intanto, sembra che siano state già avviate le rogatorie in Svizzera, con il blocco del conto personale aperto a Lugano. Gli inquirenti infatti sospettano che Lele Mora possa avere in Svizzera un cospicuo conto in banca, creato anche da quei due milioni che Silvio Berlusconi gli prestò proprio per aiutarlo visto che in difficoltà economiche. I legali dell'impresario specificano di non sapere se "quei soldi siano stati dati, dove siano finiti e che cosa ne abbia fatto Lele Mora", sottolineando che comuque quei "soldi erano suoi, personali, e non della società". La difesa di Lele Mora precisa però che se effettivamente sono stati versati in Svizzera, verrà messa a disposizione degli inquirenti tutta la documentazione "per indicare come sono stati spesi - aggiungendo - ed eventualmente li faremo rientrare". E se da una parte c'è l'amico Emilio Fede che racconta di provare "maliconia" a pensare Lele Mora in carcere, dall'altra c'è Ruby Rubacuori, attualmente all'estero con il fidanzato Luca Risso, che appena saputa la notizia dell'arresto ha immediatamente telefonato a persone dell'entourage dell'impresario. "Sono colpita e mi dispiace molto" avrebbe detto la giovane marocchina, commentando l'accaduto.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: