le notizie che fanno testo, dal 2010

Lele Mora: dispiaciuto per Sara Tommasi ma estraneo a vicenda

Dopo le dichiarazioni di Sara Tommani, al centro di una inchiesta della Procura di Napoli su un presunto giro di prostituzione, risponde Lele Mora, affermando di essere "sconcertato oltre che, comprensibilmente, amareggiato" respingendo ogni illazione su la sua persona.

Sara Tommasi aveva affermato, durante una trasmissione di Radio 2, che non c'è troppo da scandalizzarsi perché lo sanno tutti che "Lele Mora portava le ragazze a Berlusconi" (Tgcom - http://tinyurl.com/6y3mxau) e che ciò che la preoccupava maggiormente era piuttosto il fatto che non si sapeva mai cosa Lele Mora potesse mettere nei bicchieri, tanto da affermare in una intercettazione che dopo una rimane "stordita" (Corriere della Sera - http://tinyurl.com/4dg9cku). Sara Tommasi sembra infatti essere al centro di una inchiesta della procura di Napoli su un presunto giro di prostituzione. Finora questo filone d'inchiesta rimane slegato al Rubygate di Milano ma si ipotizza che presto le Procure potrebbero "parlarsi", soprattutto perché se confermate le ipotesi investigative napoletane queste potrebbero avvalorare le tesi dei magistrati milanesi che indagano sul premier Silvio Berlusconi, accusato di concussione e prostituzione minorile.
Lele Mora non manca di ribattere alle dichiarazioni di Sara Tommasi, affermando: "Umanamente, e tentando di superare il dolore che mi procura l'ennesimo ingiusto attacco rivolto alla mia persona, sono assai dispiaciuto per il difficile momento che Sara sta attraversando, e che dovrebbe suggerirle di affrontare prima di tutto i suoi problemi di salute".
Sembra infatti che la soubrette, nota al grande pubblico anche per la sua partecipazione all'Isola dei famosi, abbia problemi di salute "occasionati con ogni probabilità, da eccessi che nulla hanno a che vedere con le opportunità di lavoro e di carriera che io ed il mio staff le abbiamo procurato", comunica in una nota lo stesso Lele Mora.
Nella stessa nota Lele Mora si dice "sconcertato oltre che, comprensibilmente, amareggiato" respingendo "con forza, qualsiasi accusa e qualsivoglia illazione nei confronti della mia persona".
"Sono certo che Sara - continua il comunicato dell'agente dei VIP - è ben consapevole della mia totale estraneità rispetto alle notizie che ho letto sui giornali, così come sono certo che conosce l'affetto che ho sempre riservato a lei ed alle molte ragazze che si sono affidate alla mia agenzia".
La nota di Lele Mora si conclude avvertendo di aver già dato incarico ai suoi legali "di agire nelle sedi competenti a tutela della mia reputazione, del decoro e della professionalità che mi hanno contraddistinto in molti anni di agente nel complesso mondo dello spettacolo".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: