le notizie che fanno testo, dal 2010

VIcenza, padre costringe figlia a infibulazione. Stefani (Lega Nord): subito via patria potestà

"L'agghiacciante episodio che coinvolge una bambina ghanese residente a Vicenza non può lasciarci indifferenti. L'incivile pratica dell'infibulazione è arrivata anche in casa nostra, è una barbarie prevista da arcaiche tradizioni vigenti in molti paesi musulmani e che non possiamo in alcun modo accettare", così in un comunicato Stefani, rappresentante della Lega.

"L'agghiacciante episodio che coinvolge una bambina ghanese residente a Vicenza non può lasciarci indifferenti. L'incivile pratica dell'infibulazione è arrivata anche in casa nostra, è una barbarie prevista da arcaiche tradizioni vigenti in molti paesi musulmani e che non possiamo in alcun modo accettare. Per questo padre, oltre all'immediata privazione della patria potestà, ci vuole una pena esemplare. Proponiamo che chiunque sottoponga le proprie figlie a questa pratica inumana oltre alla pena prevista dal codice penale sia revocato immediatamente il permesso di soggiorno o l'eventuale cittadinanza" dichiara in un comunicato Erika Stefani, vicepresidente dei senatori della Lega Nord.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: