le notizie che fanno testo, dal 2010

Simonetti (Lega Nord): governo blocca iter VII salvaguardia esodati

"Governo vergognoso: 50mila esodati saranno privi di copertura reddituale per un altro anno, traditi da un governo che ha bloccato l'iter della VII salvaguardia. Ancora rinvii, ancora incertezze, ancora nessuna risposta sulle risorse disponibili", dal Carroccio la posizione di Roberto Simonetti dopo le parole di Pier Carlo Padoan.

"Governo vergognoso: 50mila esodati saranno privi di copertura reddituale per un altro anno, traditi da un governo che ha governo che ha bloccato l'iter della VII salvaguardia. Ancora rinvii, ancora incertezze, ancora nessuna risposta sulle risorse disponibili. Renzi è collaborazionista della Fornero, il PD non vuole assumersi le sue responsabilità. Siamo stanchi di prese in giro e di meline" afferma Roberto Simonetti, deputato della Lega Nord, evidentemente non soddisfatto dalle parole di Pier Carlo Padoan sulla questione del fondo esodati.
"Il PD, che ha votato la scellerata riforma Fornero, ha scippato la pensione a migliaia di cittadini e oggi si rifiuta di rimediare. - prosegue l'esponente del Carroccio - Non ci vengano a dire che per nuove salvaguardie vanno chiuse le precedenti, da sempre più di una è rimasta aperta. Il problema è che manca la volontà politica di procedere con l'approvazione dei provvedimenti al tavolo della commissione: opzione donna, VII salvaguardia, vasi comunicanti legge 104".
Simonetti quindi denuncia la "pericolosa ingerenza del governo in questioni legislative, che spettano al Parlamento. Da palazzo Chigi è in atto un pericoloso tentativo ostruzionistico a danno del Parlamento, e il braccio di ferro interno al PD lo stanno pagando decine di migliaia di esodati, scippati dallo Stato per un altro anno. - e conclude - Il PD dei salotti se ne sta fregando, ma la Lega ha già alzato le barricate e in commissione non mollerà di un millimetro".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: