le notizie che fanno testo, dal 2010

Lega Nord, Guidesi: con Renzi l'Italia sull'orlo di crisi greca

"La Grecia ha avuto un piccolo sussulto di democrazia, poi affossato. Vogliamo anche noi quel sussulto: torniamo a votare per il bene di un paese che non ce la fa più", così il parlamentare del Carroccio Guido Guidesi intervenendo in Aula.

"La Grecia ha avuto un piccolo sussulto di democrazia, poi affossato. Vogliamo anche noi quel sussulto: torniamo a votare per il bene di un paese che non ce la fa più" spiega in una nota Guido Guidesi, deputato del Carroccio, intervenendo in aula dopo il discorso del ministro Pier Carlo Padoan sulla crisi greca.
"Il governo italiano ha mancato tutti i tavoli decisivi sulla questione greca nonostante l'Italia sia una delle maggiori creditrici di Atene. E oggi la situazione di questo paese non è dissimile da quella ellenica: con 4milioni di poveri - si apprende in ultimo dall'esponente della Lega Nord -, 6 milioni di indigenti, un giovane su due senza lavoro, 121 suicidi per crisi negli ultimi sei mesi, piccole e medie imprese vessate da tassazione record e studi di settore, che cosa ha da dire questo governo a cittadini e imprenditori? Forse dirà che l'Europa e la Grecia sono state salvate? Siamo stanchi delle balle di un premier che continua ad annunciare tagli fiscali, irrealizzati, mentre nei conti pubblici mancano i 20 miliardi necessari per scongiurare l'aumento dell'Iva. Un premier che pensa alle Olimpiadi in una Roma dilaniata dagli scandali, a mantenere clandestini con 5miliardi di euro di soldi pubblici e a ripianare voragini nei conti di Roma e Sicilia mentre i sindaci virtuosi non sanno come chiudere i loro bilanci. Boston, sfilandosi dalla competizione olimpica, ci ha dato una lezione di lungimiranza."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: