le notizie che fanno testo, dal 2010

Lega Nord, Busin: stop agevolazioni imprese autotrasporto è scippo

"A tre giorni dalla dichiarazione dei redditi il governo riduce drasticamente le somme deducibili forfettariamente dai piccoli autotrasportatori, subendo passivamente il diktat della ragioneria dello Stato. La regìa delle scelte politiche è stata ceduta alla burocrazia centrale", così in una nota Filippo Busin, parlamentare della Lega Nord.

"A tre giorni dalla dichiarazione dei redditi il governo riduce drasticamente le somme deducibili forfettariamente dai piccoli autotrasportatori - dichiara in un comunicato il leghista Filippo Busin -, subendo passivamente il diktat della ragioneria dello Stato. La regìa delle scelte politiche è stata ceduta alla burocrazia centrale. Il taglio abbatte da 56 a 18 euro gli importi per i trasporti all'interno della Regione e delle Regioni confinanti e da 92 a 30 euro per i trasporti effettuati oltre tale ambito."
Osserva il capogruppo della Lega Nord in commissione Finanze: "Si tratta di deduzioni e crediti d'imposta essenzialmente legati al recupero forfettario delle spese sostenute dagli autotrasportatori per le trasferte e che, in questa drammatica congiuntura economica, sono la sola voce che consente a migliaia di piccole imprese monoveicolari di sostenere i propri bilanci. vista la morfologia del territorio e la carenza di infrastrutture. un'attività insostituibile per l'intera economia. rappresenti per l'intero settore produttivo una risorsa primaria, oggi minacciata da un governo che ha abdicato al suo ruolo politico e che si è ridotto a fare il servo della burocrazia."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: