le notizie che fanno testo, dal 2010

Lega Nord, Arrigoni: riforma Senato è arma di Renzi nella guerra di potere nel PD

"È sempre più chiaro a tutti che la riforma è un'arma di Renzi nella guerra di potere interna al Partito Democratico. Questo la dice lunga sul senso di responsabilità di un premier che dovrebbe concentrarsi sui problemi veri del paese e invece fa tutt'altro", dal Carroccio una dichiarazione di Paolo Arrigoni.

"È sempre più chiaro a tutti che la riforma è un'arma di Renzi nella guerra di potere interna al Partito Democratico. Questo la dice lunga sul senso di responsabilità di un premier che dovrebbe concentrarsi sui problemi veri del paese e invece fa tutt'altro" afferma in una nota Paolo Arrigoni, senatore della Lega Nord. durante la discussione generale sulla riforma del Senato. "Parliamo delle tasse, del lavoro che manca, soprattutto per i giovani che continuano a scappare all'estero sfiduciati. - prosegue l'esponente leghista - Parliamo degli esodati e dei pensionati che non arrivano a fine mese. Parliamo dell'emergenza immigrazione e della necessaria difesa dei confini. Parliamo del debito pubblico enorme". Arrigoni denuncia quindi: "Questa riforma mira a riportare lo Stato italiano al centralismo postunitario, con una riorganizzazione anacronistica e una riconcentrazione a Roma di tutti i poteri, che produrrà solo ulteriore inefficienza e crescita della spesa pubblica. - concludendo - I sostenitori della riforma preferiscono la democrazia fondata sulla responsabilità dell'Esecutivo, peccato che in Italia da troppi anni i Premier, non sono più eletti dal popolo ma sono nominati. La cosa che dovrebbe preoccupare tutti è che se la maggioranza controlla gli organi di garanzia il sistema democratico diventa regime."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: