le notizie che fanno testo, dal 2010

Lega Nord, Arrigoni: Renzi difeso da Casini, dov'è rottamazione ?

"L'accorata difesa di Renzi da parte di Casini è un simbolo, in questo governo non c'è niente di innovativo o moderno. E' solo il remake di un film già visto: tutti insieme per difendere interessi che non coincidono mai con quelli dei cittadini. Questo è accaduto con le riforme e questo accade con l'immigrazione", dalla Lega una dichiarazione di Paolo Arrigoni.

"L'accorata difesa di Matteo Renzi da parte di Pier Ferdinando Casini è un simbolo - commenta in un comunicato Paolo Arrigoni -, in questo governo non c'è niente di innovativo o moderno. E' solo il remake di un film già visto: tutti insieme per difendere interessi che non coincidono mai con quelli dei cittadini. Questo è accaduto con le riforme e questo accade con l'immigrazione. Né il governo e nemmeno l'Europa fermeranno l'invasione al di là di quello che Renzi racconta in aula". L?esponente della LEga Nord conclude: "Il premier non eletto ha come al solito raccontato un sacco di bugie perché non è in grado di affrontare il fenomeno dell'immigrazione con rigore e con le regole e abbandonando l'ipocrisia e il buonismo. Lo dovrebbero prima di tutto alla gente. Iniziando con il fare chiarezza ed evidenziando le due classi di immigrati. Ci sono infatti i profughi che scappano da guerre persecuzioni, che hanno il diritto alla protezione e possono restare, e i migranti economici, cioè i clandestini, che sono la maggior parte i quali devono essere invece rimpatriati."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: