le notizie che fanno testo, dal 2010

Guidesi (Lega Nord): no a ius soli, sarebbe suicidio etnico e culturale

"Espulsione immediata per il 'rifugiato' nigeriano che a Lodi ha aggredito, ferito e minacciato un carabiniere. Di fronte a un'invasione senza precedenti, la prossima settimana il Partito democratico avrà la faccia tosta di portare in discussione in Parlamento lo ius soli. Sarebbe un suicidio etnico e culturale", dalla Lega Nord la posizione di Guido Guidesi.

"Espulsione immediata per il 'rifugiato' nigeriano che a Lodi ha aggredito, ferito e minacciato un carabiniere. Noi 'bestie'? Renzi e il Pd hanno le idee molto confuse. Le bestie si nascondono tra le centinaia di migliaia di clandestini, magari con precedenti anche gravi, che stanno 'importando' con le loro politiche di invasione" afferma in un comunicato Guido Guidesi. Il deputato lodigiano della Lega Nord prosegue: "Di fronte a un'invasione senza precedenti storici in questo Paese, la prossima settimana il Partito democratico avrà la faccia tosta di portare in discussione in Parlamento lo ius soli, ossia lo smercio delle cittadinanze a tutta l'Africa e il Medio Oriente. Il che vorrebbe dire spalancare ancora di più le porte a immigrati e clandestini e condannare il paese al suicidio etnico e culturale. - concludendo - Episodi come quello di Lodi mostrano chiaramente che il modello multiculturale, che Matteo Renzi vorrebbe importare, ha fallito, e che queste politiche non fanno altro che mettere a rischio la sicurezza dei nostri territori e minacciare la nostra identità, che il PD vorrebbe svendere, in cambio di un pugno di voti, al primo immigrato di turno".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: