le notizie che fanno testo, dal 2010

Fedriga (Lega Nord): flessibilità solo con più migranti? Inaccettabile ricatto di Juncker

"Affermare che la Commissione europea concederà maggiore flessibilità ai paesi che accoglieranno più immigrati, come ha dichiarato il presidente Jean-Claude Juncker, è un vero e proprio ricatto frutto di imposizioni ideologiche", spiega in una nota il parlamentare del Carroccio Massimiliano Fedriga.

"Affermare che la Commissione europea concederà maggiore flessibilità ai paesi che accoglieranno più immigrati, come ha dichiarato il presidente Jean-Claude Juncker, è un vero e proprio ricatto frutto di imposizioni ideologiche" denuncia in una nota Massimiliano Fedriga, esponente della Lega Nord.
"Invece di garantire più flessibilità sulla spesa ai paesi che diminuisco la disoccupazione e danno risposte al dramma della povertà che stanno vivendo i nostri cittadini, - prosegue - l'UE concentra le proprie attenzioni solo sui clandestini". Fedriga quindi conclude: "È inaccettabile un'Europa che propone politiche fiscali recessive, che affamano milioni di cittadini, con il consenso di governi come quello guidato da Matteo Renzi che intanto lasciano entrare chiunque sul territorio nazionale e spendono 3,3 miliardi per l'accoglienza abbandonando invece quei cittadini del nostro paese che non ce la fanno più."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: