le notizie che fanno testo, dal 2010

Decreto mutui, Lega Nord, Guidesi: ennesimo assist alle banche dal governo

"L'ennesimo favore alle banche, questa volta, è camuffato da un finto recepimento di una direttiva europea", così in una nota Guido Guidesi della Lega Nord commentando la norma sui pignoramenti proposta dal ministro Maria Elena Boschi che prevede l'esproprio della casa in caso di mancato pagamento di 7 rate del mutuo.

"L'ennesimo favore alle banche, questa volta, è camuffato da un finto recepimento di una direttiva europea" denuncia Guido Guidesi, capogruppo della Lega Nord in Commissione Bilancio, commentando la norma sui pignoramenti proposta dal ministro Maria Elena Boschi che prevede l'esproprio della casa in caso di mancato pagamento di 7 rate del mutuo.
"Niente di tutto questo: - precisa infatti - la norma inserita nel decreto non costituisce infatti alcuna risposta all'Europa come ci vorrebbero far credere, ma un palese regalo alle banche che hanno un elevato potenziale di trattativa nei confronti dei clienti. A questo si aggiunge la defiscalizzazione per le pratiche immobiliari delle aste e non di tutte le compravendite immobiliari, evidenziando ulteriormente l'aiuto agli istituti di credito".
"Per non scendere in incomprensioni, a questo punto, o il governo dichiara la sua volontà di sostegno al mondo della finanza a scapito della povera gente, o ritira il decreto e lo riscrive togliendo questa norma assurda. - chiarisce il leghista - Per garantire una maggiore disponibilità di credito degli istituti bancari e una maggiore stabilità patrimoniale degli stessi si dovrebbe, al contrario, intervenire sui tempi richiesti attualmente dall'espletamento delle procedure giudiziali di esecuzione e sulla riduzione della attività finanziarie ad alto rischio operate contestualmente dai finanziatori le quali, effettivamente, sono le vere cause delle sofferenze bancarie."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: