le notizie che fanno testo, dal 2010

Le Iene: stasera in tv 2 novembre i retroscena della caso Rossi - Marquez

"Lunedì 2 novembre in prima serata su Italia 1, appuntamento con 'Le Iene show'. Conducono Ilary Blasi e Teo Mammucari, con le voci fuori campo del Trio Medusa. Nella puntata, tutti i retroscena sulla vicenda Valentino Rossi - Marc Márquez balzata in questi giorni agli onori della cronaca", viene rivelato in un comunicato Mediaset.

"Lunedì 2 novembre in prima serata su Italia 1 - spiega in una nota Mediaset -, appuntamento con 'Le Iene Show'. Conducono Ilary Blasi e Teo Mammucari, con le voci fuori campo del Trio Medusa. Nella puntata, tutti i retroscena sulla vicenda Valentino Rossi Marc Marquez balzata in questi giorni agli onori della cronaca."
L'azienda di Cologno Monzese prosegue dunque: "Le Iene qualche giorno fa si sono recate in Spagna per provare a consegnare al pilota di MotoGP uno speciale premio ironico ideato per celebrare le 'gesta' del campione spagnolo all'ultimo Gran Premio. Ma le cose non sono andate come i due si aspettavano. Nel servizio verranno mostrati i materiali che gli inviati sono riusciti a salvare dopo lo spiacevole episodio e che documentano come sono andate effettivamente le cose".

"La Iena Mauro Casciari torna a occuparsi della compravendita abusiva di terreni nel siracusano. - si prosegue - Nel primo servizio, l'inviato ha mostrato come, tramite un unico atto di compravendita, effettuato ad Augusta il 31 agosto 2012, 190 terreni agricoli siano stati venduti ad una sola persona all'insaputa di 150 reali proprietari. La Iena ha raggiunto i legittimi possessori di alcuni appezzamenti - disseminati tra i comuni di Augusta, Carlentini e Melilli - all'oscuro dell'espropriazione subita. In seguito, ha intervistato il notaio che ha firmato l'atto in questione, l'On.Giambattista Coltraro. Dopo una lunga indagine, proprio la scorsa settimana, la Procura di Siracusa ha sgominato l'associazione a delinquere finalizzata all'appropriazione indebita di queste e altre terre per ottenere contributi in agricoltura. Nel servizio, l'inviato raggiunge nuovamente il notaio Coltraro che, per avere notificato il passaggio di compravendita, ora è accusato di falso in atto pubblico ed è sospeso dalla professione per dieci mesi".

"È appena calato il sipario su Expo 2015 ed è tempo di bilanci. - si rileva inoltre - La certezza emersa in sei mesi di manifestazione, per ora, è una sola: la coda per entrare in determinati padiglioni. Per accedere ad alcuni di questi, infatti, come quello del Kazakistan, del Giappone e degli Emirati Arabi, in molti hanno aspettato persino otto ore. Tanto che, spesso, tra le fila dei 'pazienti' visitatori è circolato un dubbio: ma non facevamo prima ad arrivarci in aereo? Boutade o realtà? Per cercare di dare una risposta 'scientifica' al quesito, le Iene decidono di fare un esperimento e di organizzare una vera e propria gara. Ai blocchi di partenza gli inviati Alessandro Onnis e Stefano Corti: il primo, pronto a mettersi in coda per il padiglione degli Emirati Arabi; il secondo, all'aeroporto di Malpensa in procinto di imbarcarsi su un volo diretto a Dubai. Chi taglierà per primo il traguardo? La telecronaca della 'sfida' è affidata a un giornalista d'eccezione: Sandro Piccinini."

Viene riferito in aggiunta: "Qualche giorno fa i carabinieri del NOE (Nucleo Operativo Ecologico) e i vigili del fuoco, su mandato della Procura di Tempio Pausania, hanno scoperto una discarica di rifiuti speciali in un'area di competenza della Scuola sottoufficiali della Marina militare de La Maddalena. Ricoperti da uno spesso strato di terra, sono emersi non solo materiali inquinanti, ma anche pezzi di imbarcazioni e resti di demolizioni ordinate dalla Protezione civile tra il 2008 e il 2009, periodo in cui si sarebbe dovuto svolgere il G8 a La Maddalena, poi trasferito a l'Aquila. Tutto materiale che, secondo la legge, avrebbe dovuto già essere smaltito. L'area è attualmente sotto sequestro. Inchiesta di Luigi Pelazza".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: