le notizie che fanno testo, dal 2010

Serie A, Lazio: Reja attende il Chievo: "Speriamo si sblocchi Cissé"

La Lazio è di scena questa sera all'Olimpico contro il Chievo che ha battuto una sola volta in casa in Serie A. Per chiudere al meglio il 2011, Edy Reja chiede il sostegno dei tifosi: "Tutti insieme dobbiamo convincerci che siamo una squadra di alta classifica e di alto spessore anche in casa", ha spiegato il tecnico biancoceleste che schiererà Djibril Cissé con la speranza che torni al gol che manca, in Sere A, dallo scorso 9 settembre.

Dopo il pareggio contro l'Udinese che ha accontentato tutti e nessuno, la Lazio è pronta ad ospitare il Chievo per l'ultima partita del 2011. La sfida di questa sera, valevole per il recupero della prima giornata di campionato, vede i biancocelesti vittoriosi in casa contro i clivensi una sola volta in Serie A, ma Edy Reja sa di avere per le mani una Lazio da vertice della classifica. "Le partite non sono mai scontate e fare risultato non è mai facile - ha commentato il tecnico biancoceleste, in conferenza stampa a Formello - Per la Lazio sono tutte partite da vincere, noi abbiamo l'obbligo di vincere tutte le partite contro tutte le squadre". Domenica scorsa non è arrivata la vittoria, ma Reja applaude i suoi ragazzi per la prestazione messa in campo contro l'Udinese, bravi a giocare "con grande intensità nonostante gli impegni ravvicinati". Reja ci tiene a chiudere in bellezza un 2011 che gli ha regalato tante soddisfazioni e carica i tifosi biancocelesti a sostenere la squadra che all'Olimpico ha inciampato qualche volta di troppo: "Tutti insieme, noi ed il pubblico dobbiamo convincerci che siamo una squadra di alta classifica e di alto spessore anche in casa", ha incitato il tecnico di Lucinico. Inevitabile una battuta su Cissé, arrivato insieme a Klose come giocatore fondamentale per la Lazio, ma che fino ad ora, a differenza del tedesco, non riesce a ritrovare la sua naturale abitudine al gol. Il suo nome manca sul tabellino delle segnature in Serie A dalla partita contro il Milan dello scorso 9 settembre, e questo ha alimentato le voci che vogliono l'attaccante francese in un ritorno in patria, all'Auxerre. "Cissé è un ragazzo orgoglioso che non ci sta ad avere questo tipo di rendimento" ha spiegato Reja, che conferma la volontà di farlo giocare questa sera all'Olimpico, con la speranza che si sblocchi. Oltre a questo desiderio, il tecnico biancoceleste ne esprime un altro in occasione del prossimo Natale: "Mi piacerebbe andare in Champions". Per una Lazio che in questa stagione "è stata sempre nelle primissime posizioni" è più che legittimo.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Chievo# Edy Reja# Formello# Lazio# Milan# Natale# Serie A# tifosi# Udinese