le notizie che fanno testo, dal 2010

Reja contro tifosi: stanco dei fischi. Lotito: influsso psicologico?

L'allenatore della Lazio, dopo la partita persa all'Olimpico contro il Genoa, si sfoga contro i tifosi che lo hanno fischiato a lungo al termine del match. "Qui non fanno che criticare in continuazione" ha ammesso Reja. Il presidente biancoceleste Lotito smorza invece gli animi: "A una certa età si reagisce in modo diverso agli ingiustificati mancati riconoscimenti dei propri sforzi".

"Qui non fanno che criticare in continuazione. Mi sono stancato, il presidente lo sa". E' uno sfogo bello e buono quello che Edy Reja confessa ai microfoni di Rai 2 a "Stadio Sprint". L'allenatore della Lazio, dopo il ko all'Olimpico contro il Genoa, si mostra visibilmente preoccupato e non più sereno come una settimana fa quando riceveva elogi dai suoi tifosi per aver fermato sul pareggio il Milan Campione d'Italia. Ieri ci sono stati solo fischi all'uscita dal campo dei biancocelesti, rei di non aver chiuso la partita in tempo e di aver mollato all'avversario. "E' difficile lavorare in un clima come questo - ha continuato Reja - Io cerco di andare avanti lo stesso, ma mi sembra che non ci sia una grande sintonia". Per parlare della partita il tecnico biancoceleste imputa buona parte delle colpe al suo reparto arretrato: "Ci si sono sgretolate alcune certezze difensive, quelle che avevamo l'anno scorso - ha detto a Sky il tecnico friulano - Il problema è la difesa e il filtro del centrocampo: dobbiamo lavorare, e tanto". Il riferimento va probabilmente agli errori della linea difensiva laziale che hanno permesso il primo dei due gol del Genoa.
Sentendosi preso in causa, il Presidente della Lazio Claudio Lotito commenta le parole di Reja senza cercare alcuna polemica: "Ognuno reagisce in modo diverso. Io verso le contestazioni ingenerose ho reagito buttandomele dietro le spalle - ha confessato Lotito intervistato in serata durante la trasmissione "5 minuti di recupero" su Rai 1 - altri reagiscono invece in maniera diversa, subiscono gli influssi psicologici. Specie a una certa età si reagisce in modo diverso agli ingiustificati mancati riconoscimenti dei propri sforzi". Poi una battuta sulla partita e quello che può dare la Lazio quest'anno al campionato italiano: "Dopo un bel primo tempo c'è stato un calo di tensione, ma sono cose che possono accadere. Si tratta di prendere il ritmo partita e che il campionato si assesti".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: