le notizie che fanno testo, dal 2010

Lazio seconda da sola in classifica, espugnato il Dall'Ara

Con la vittoria nel posticipo dell'ottava giornata di Serie A, la formazione biancoceleste è ora a un punto dalla capolista Udinese. Il 2 a 0 in trasferta contro il Bologna è firmato dall'autogol di Acquafresca al 22' e dal gol di Lulic ad inizio ripresa.

Al Dall'Ara di Bologna la Lazio conferma la sua forza in trasferta. Il 2 a 0 finale regala ai biancocelesti il secondo posto solitario in classifica che fa sognare Reja e tutti i tifosi laziali. Nel posticipo dell'ottava giornata di campionato, la squadra capitolina è brava a rimanere sempre in partita e a sfruttare nel miglior modo le occasioni create. Nei primi 20' c'è solo la Lazio che costruisce fino a trovare il gol, al 22', causato da una sfortunata deviazione di Acquafresca sulla punizione di Hernanes. Il Bologna a questo punto si sveglia iniziando una sfida personale con Marchetti. Il portiere biancoceleste risulta decisivo prima con la deviazione in angolo su conclusione proprio di Acquafresca, poi con due interventi felini a sventare le punizioni di Ramirez. Si va al riposo e nella ripresa arriva il colpo del ko per i rossoblu. Cissé pesca con un passaggio in profondità Lulic che, con un tiro deviato dal piede di Portanova, fa il 2 a 0 laziale. E' una sassata per la squadra di Pioli che cala il ritmo mentre la Lazio controlla senza problemi. Ci prova solo Cissè al 34' tentando di sbloccare il suo digiuno di gol, che dura dalla prima giornata contro il Milan, ma il suo tiro termina al lato di un soffio. Reja può tornare a casa soddisfatto di una Lazio matura, capace di non adagiarsi sul trionfo nel derby della settimana scorsa e con la voglia concreta di dire la propria in campionato.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Bologna# derby# finale# Lazio# Milan# pesca# tifosi