le notizie che fanno testo, dal 2010

Lazio-Reja, è rottura. Lotito attende Zola ma De Canio è pronto

Dopo aver presentato le dimissioni qualche giorno fa, Edy Reja è ormai un ex della Lazio. Il tecnico di Lucinico ha diretto comunque l'allenamento ma sarà sostituito da uno tra Luigi De Canio e Gianfranco Zola.

E' un film già visto, ma questa volta non riesce a trovare la parola fine. Per questo la vicenda che ha come protagonisti Reja, la Lazio e Lotito diventa più che mai una telenovela. Già lo scorso settembre l'allenatore biancoceleste aveva messo un piede fuori da Formello, poi "ributtato" dentro dal presidente e dai calciatori (http://is.gd/9WqZbH). Questa volta Edy Reja ha fatto sul serio e ha messo a nudo tutta la confusione in casa Lazio. Il tecnico di Lucinico può dirsi ormai un ex, ma oggi ha diretto l'allenamento delle 15 assieme ai suoi giocatori anche perché il nome del suo sostituto è tutt'ora un'incognita, non solo per i giornalisti, ma anche per lo stesso presidente laziale. L'unica cosa abbastanza certa è che il "toto-allenatore" gira su due nomi: De Canio e Gianfranco Zola. Il primo dei due è stato convocato ad un incontro con i vertici della società. Incontro che, tra l'altro, sembra essere andato anche piuttosto bene. De Canio vuole la Lazio ed è disposto ad accettare anche un contratto fino a giugno, per questo le parti si sono lasciate con un sorriso dandosi un appuntamento telefonico per il pomeriggio. Al momento però non è arrivata alcuna telefonata, probabilmente perchè Lotito sta aspettando l'ex stella del Chelsea in arrivo dall'Inghilterra. Zola, rispetto a De Canio, sarebbe però più titubante nell'accettare un contratto di pochi mesi e vorrebbe, nel caso, parlare di un progetto più duraturo. E intanto, nel caos generale, domani si gioca Lazio-Fiorentina, ma a questo punto il calcio giocato sembra essere passata in secondo piano.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: