le notizie che fanno testo, dal 2010

Lazio, Marchetti "strega" il Napoli. E' 0 a 0 al San Paolo

Un insuperabile Federico Marchetti ha permesso alla Lazio di conquistare il 22esimo punto in classifica, strappando un pareggio importante nella trasferta di Napoli. Nell'anticipo valevole per la 12ma giornata di Serie A, non sono serviti gli sforzi di Lavezzi e Cavani per far vincere la partita agli azzurri che ora attendono il Manchester City per la gara di Champions League di martedì sera.

Uno 0 a 0 nel segno di Marchetti. Finisce senza gol ma non senza emozioni l'anticipo serale valevole per la 12ma giornata di Serie A tra Napoli e Lazio. Dallo stadio San Paolo i biancocelesti escono con un punto che li conferma in testa alla classifica, maturato soprattutto grazie alla grande prova del suo portiere. Altro protagonista della partita è Edy Reja che disegna davanti a Marchetti una difesa che diventa un muro invalicabile per i giocatori napoletani. L'unica recriminazione per i ragazzi di Walter Mazzarri è quel gol annullato all'ottavo della ripresa a causa di quello che sembra un'inesistente posizione di fuorigioco di Maggio. E' soprattutto nel primo tempo che la Lazio dimostra la capacità di bloccare sul nascere le azioni avversarie. Per tutta la prima frazione il Napoli si limita a provare qualche conclusione da fuori area, mentre i biancocelesti vanno al tiro solo una volta con Cissè che spara centralmente. Nel secondo tempo il Napoli decide che è il momento di fare sul serio. Lavezzi comincia il duello personale con Marchetti, tirando a giro per due volte dal vertice sinistro dell'area e vedendosi puntualmente parare le conclusione dall'attento portiere biancoceleste. Pochi secondi dopo, da azione di calcio d'angolo, è sempre il "Pocho" a rendersi pericoloso, stavolta con una girata al volo da pochi metri che finisce incredibilmente fuori dallo specchio. Il Napoli prende in mano la partita e costruisce dopo pochi secondi un'altra occasione. Il calcio di punizione di Dzemaili mette i brividi a Marchetti che poi dovrà superarsi in tre occasioni per difendere lo 0 a 0. Esce infatti allo scoperto "El Matador" Cavani che, prima con un destro al volo e poi con un colpo di testa, esalta i riflessi del portiere di Bassano del Grappa. L'ultima emozione è affidata di nuovo al destro di Lavezzi deviato in calcio d'angolo dall'insuperabile Marchetti. Il pareggio finale porta la Lazio a 22 punti, mentre il Napoli sale a quota 15. Rammaricato ma soddisfatto l'allenatore azzurro Mazzarri che al termine del match ha voluto "sottolineare quello che ho detto ai ragazzi: 'per me oggi avete vinto 4-0 contro la prima della classe e avete fatto una partita fenomenale'". "Oggi non mi ricordo un tiro in porta della Lazio" ha poi concluso.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: