le notizie che fanno testo, dal 2010

Lazio Juventus, Pioli: dobbiamo fare risultato

"In un momento come questo, assolutamente particolare, non conta l'avversario. Non c'è più tempo da perdere, dobbiamo fare il risultato" dichiara il tecnico della Lazio, Stefano Pioli, alla vigilia della sfida contro la Juventus.

"In un momento come questo, assolutamente particolare, non conta l'avversario. Non c'è più tempo da perdere, dobbiamo fare il risultato" dichiara il tecnico della Lazio, Stefano Pioli, alla vigilia della sfida contro la Juventus. "Abbiamo due possibilità: scendere in campo pensando di non perdere, sbagliare o subire, oppure scendere in campo credendo di avere le qualità per fare la partita, per giocare e fare bene e, a mio avviso, abbiamo una sola soluzione. Crederci! - aggiungendo - Importante sarà la compattezza, davanti e dietro. Giochiamo con una grande squadra, quindi bisognerà essere puliti e finalizzare tutte le manovre al meglio. Allegri ha a disposizione un reparto offensivo con caratteristiche diverse. Ma anche noi, e siamo complementari. La chiave della gara ce l'abbiamo bene in testa, ora dobbiamo metterla sul campo".
"Dal punto di vista mentale abbiamo vissuto momenti migliori, ma dobbiamo continuare a dare ancora più soluzione al compagno in possesso palla. - ammette Pioli - Non possiamo permetterci meno giocatori in movimento. Le motivazioni ci sono tutte, quella principale è derivata dal nostro momento e dalla nostra classifica. Vogliamo uscire da questo momento particolare, affrontiamo una grande squadra, abbiamo bisogno del risultato positivo e conta solo quello che alla fine succederà domani sera. Tante situazioni fino ad oggi non hanno funzionato, la prima è che non siamo riusciti a trovare continuità nel risultato".
Conclude l'allenatore della Lazio: "E' innegabile che abbiamo delle responsabilità, innegabile aver commesso degli errori. Però non è il momento di fare dati specifici, non abbiamo tempo da perdere, questo è sicuro. In questo momento si sistemano le cose attraverso i risultati positivi. Quando questi risultati non arrivano, siamo tutti responsabile, in primis l'allenatore. Io non posso controllare tutto, posso solo lavorare e riportare la squadra che mi è stata affidata a fare risultati".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Juventus# Lazio# Stefano Pioli# vista