le notizie che fanno testo, dal 2010

Sinistra austriaca rischia decretare morte Schengen, dice Ravetto (Fi)

"L'incapacità europea di giungere ad una soluzione comune sul tema dell'immigrazione è figlia di una contraddizione che vede l'universo della sinistra social democratica desiderosa di stare con un piede in due scarpe", riferisce in una nota Laura Ravetto di FI.

"L'incapacità europea di giungere ad una soluzione comune sul tema dell'immigrazione è figlia di una contraddizione che vede l'universo della sinistra social democratica desiderosa di stare con un piede in due scarpe. Da un lato c'è infatti chi sembrerebbe voler aprire senza se e senza ma le porte dell'Europa e dall'altro - segnala in una nota la deputata di Forza Italia Laura Ravetto -, come dimostra il caso dell'Austria, chi vorrebbe chiudersi nei propri confini isolando l'Italia e decretando la fine di Schengen. La soluzione a questa immigrazione incontrollata verso l'Europa, però, non sta in nessuno di questi due sinistri approcci. Sorprende che sia proprio un cancelliere socialdemocratico, come quello austriaco, il protagonista di un'iniziativa che rischia di decretare la morte di Schengen. La sfida politica che la sinistra europea e più in generale l'Europa stessa non riesce a risolvere non è quella del superamento di Schengen, ma il superamento del Trattato di Dublino. Associato a ciò servono due forti investimenti che finora non si sono fatti: il controllo comune delle frontiere esterne dell'Europa e una politica comune sui rimpatri. Fino ad allora temo che il coma di Schengen sarà irreversibile."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: