le notizie che fanno testo, dal 2010

Puppato (PD): serve completa revisione della legge 40

"La sentenza della Consulta che boccia, nella legge 40, l'ipotesi di reato della selezione degli embrioni anche nei casi in cui sia finalizzata ad evitare l'impianto di quelli malati è un'ulteriore svolta positiva", spiega in un comunicato Laura Puppato, parlamentare del PD.

"La sentenza della Consulta che boccia, nella legge 40, l'ipotesi di reato della selezione degli embrioni anche nei casi in cui sia finalizzata ad evitare l'impianto di quelli malati è un'ulteriore svolta positiva, che conferma quanto diciamo da tempo in materia di diritto della donna e del nascituro alla salute" afferma in una nota Laura Puppato. La deputata PD prosegue: "Nei fatti, a questo punto, possiamo dire la normativa sulla procreazione medicalmente assistita è stata completamente riscritta dalla Corte costituzionale e dai tribunali, fino al punto di sovvertire i principi stessi, incostituzionali, sui quali si basava. - concludendo - E' per questo che auspichiamo la ripresa in Senato della discussione sulla revisione della legge 40, per restituire chiarezza e certezza del diritto a tutta questa delicata materia."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: