le notizie che fanno testo, dal 2010

Garavini (PD): stop a liti temerarie contro giornalisti con riforma processo civile

"Chi volesse intentare liti temerarie per intimorire i giornalisti ora dovrà pensarci molto bene. Con la riforma del processo civile approvato oggi in prima lettura alla Camera, infatti, è stata introdotta una responsabilità civile aggravata", diffonde in una nota Laura Garavini, deputata del PD.

"Chi volesse intentare liti temerarie per intimorire i giornalisti ora dovrà pensarci molto bene. Con la riforma del processo civile approvato oggi in prima lettura alla Camera, infatti, è stata introdotta una responsabilità civile aggravata a carico di colui che promuove un'azione risarcitoria temeraria per diffamazione commessa con il mezzo della stampa, delle testate giornalistiche online o della radiotelevisione. L'iniziativa legislativa si è resa urgente visto che ogni anno in Italia circa 500 giornalisti subiscono intimidazioni e attacchi, e il numero è in crescita, come ha evidenziato la relazione della Commissione Antimafia che si è concentrata proprio sulla difenda della libertà di fare informazione. Da qualche anno è aumentato anche il numero dei giornalisti a cui lo Stato garantisce una scorta per tutelare la loro incolumità" informa in una nota la parlamentare PD Laura Garavini.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: