le notizie che fanno testo, dal 2010

Elezioni 2018: servono forze europeiste stile Macron, dice Garavini (PD)

Laura Garavini del PD in vista delle elezioni del 4 marzo 2018.

"Il 2018 può essere un anno decisivo per l'Europa. Nel 2017 i francesi hanno votato per il nuovo Parlamento scongiurando il pericolo delle forze antieuropeiste. Un risultato per niente scontato. Visto i venti populistici e di destra che soffiano sull'Europa in questi ultimi anni: dall'Austria - fa sapere in una nota la deputata del Partito Democratico Laura Garavini -, all'Olanda, dall'Ungheria, alla Germania."

"Emmanuel Macron - precisa infine l'esponente dem -, sta giocando un ruolo sempre più centrale a livello internazionale, anche per il rilancio del futuro dell'Unione europea. E non è un caso che proprio nei mesi scorsi siano stati stilati importanti accordi di collaborazione tra Italia e Francia. Accordi che vertono sulla collaborazione economica, culturale, formativa. Che vogliono promuovere investimenti congiunti a favore della ricerca e della innovazione. E che daranno un impulso anche alla crescita e all'occupazione nei nostri rispettivi paesi. Tra poche settimane anche noi in Italia rinnoveremo il nostro Parlamento ed il nostro Governo. Si tratta di una campagna elettorale molto impegnativa, perché anche in Italia ci sono forze populiste e nazionaliste, che cercano di mettere in discussione l'Europa. Serve tutto l'impegno e tutta la passione, per fare sì che l'Italia porti avanti l'ottimo buon governo di questi ultimi anni. Un buon Governo fortemente europeista."

© riproduzione riservata | online: | update: 23/01/2018

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Elezioni 2018: servono forze europeiste stile Macron, dice Garavini (PD)
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI