le notizie che fanno testo, dal 2010

Lady Gaga, lettera ai fan: perdonatemi Little Monsters, perdonami ArtPop

Lady Gaga scrive ai suoi Little Monsters per chiedere di poter essere ancora "la Dea" dei suoi fan, puntando il dito verso vecchi amici e collaboratori che non hanno avuto a cuore il progetto ArtPop ma solo si soldi. Lady gaga quindi promette che "i prossimi mesi saranno il vero inizio di ArtPop", anche se non anticipa anticipare le prossime uscite legate all'album.

Il nuovo album di Lady Gaga non è il successo sperato al momento del lancio. E così, miss Germanotta si sfoga con i suoi fan, scrivendo loro una lettera dove punta il dito contro alcuni dei suoi vecchi amici e collaboratori e fornisce una spiegazione per il ritardo dell'uscita del video Do What U Want (DWUW). "Come è successo per il video del singolo 'Applause', mi è stata concessa solo una settimana per progettarlo e realizzarlo. - scrive Lady Gaga ai suoi Little Monsters - E' molto devastante per chi, come me, dedica ogni momento della sua vita alla creazione di fantasie per voi". Lady Gaga prosegue: "Tutti i miei i miei video di maggior successo sono stati ideati durante un periodo di tempo in cui ero riposata e la mia creatività è per questo stata onorata. Coloro che mi hanno tradita e che hanno mal gestito il mio tempo e la mia salute, ora mi hanno lasciata sola a contenere i danni causati dai loro errori. - e attacca - Milioni di dollari non bastano per alcune persone. Vogliono miliardi. E poi hanno bisogno di migliaia di miliardi".

"Non ero abbastanza per alcune persone. Volevano di più" continua nel suo sfogo Lady Gaga, dicendosi invece molto grata verso quei "fotografi e designer che hanno sempre perseverato" assieme a lei "per assicurarsi che i fan non diventassero mai consapevoli delle cose che stavano accadendo dietro le quinte", aggiungendo: "Ma purtroppo dopo il mia operazione ero troppo malata, troppo stanca e troppo triste per avere da sola il controllo dei danni subiti". A febbraio 2013 Lady Gaga è stata infatti costretta ad annullare le ultime 17 tappe del Born This Way Ball Tour dopo una operazione chirurgica all'anca destra. La lettera di Lady Gaga prosegue, chiarendo: "La mia etichetta non era consapevole che stava accadendo questo. - e promette - I prossimi mesi saranno il vero inizio di ArtPop, perché coloro che non hanno a cuore il successo di ArtPop sono ormai andati via, e i sogni che ho pianificato possono ora realizzarsi". Lady Gaga si scusa poi con i suoi Little Monsters per non poter loro ancora anticipare le prossime uscite del progetto ArtPop, lamentandosi del fatto di essere stata abbandonata nel momento del bisogno da quelli che considerava amici e soci.

"Datemi la possibilità di mostrare il significato di vedere l'arte tutto intorno a voi. - conclude quindi la sacerdotessa del pop - Aprite i vostri cuori a me ancora una volta affinché io possa mostrare la gioia di farcela insieme grazie ai nostri talenti, dato che siamo forti se uniti rispetto a quando siamo soli. Permettetemi di essere per voi la Dea che so di essere davvero, permettetemi di mostrare le visioni che sono state nella mia mente per due anni". Naturalmente, a pagamento. Lady Gaga chiude la sua commovente lettera-sfogo con un "Vi amo. Perdonami mostri. Perdonami ArtPop. Voi siete tutto il mio mondo".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# album# arte# cuore# etichetta# Lady Gaga# miss# sogni# video