le notizie che fanno testo, dal 2010

Lady Gaga: esce il video di "You and I" e si rivela una vera "Gagata"

Lady Gaga nel suo millesimo tweet mantiene la promessa di lanciare, a livello mondiale globale, la sua ultima fatica "filmata" di "You and I". L'opera è piaciuta naturalmente a tutti anche se qualcuno ha notato il solito vago retrogusto di ersatz dickiano.

Lady Gaga è una donna di parola, soprattutto quando la usa (la parola) sui social network come strategia promozionale. Come Gaga aveva promesso, il millesimo cinguettio della sua pagina Twitter è stato dedicato all'annuncio esclusivo del video di "You and I", ultimo singolo di Mama Monster. Tanto per comprendere che tipo di rapporto la superstar internazionale pretenda dai suoi follower, il millesimo tweet recita: "Dovete amare ogni parte di me, come devo io, in modo che questa complessa e incomprensibile forza sia reale". Il video, in esclusiva mondiale su "VEVO" (youtube.com/watch?v=X9YMU0WeBwU), conferma essere una "Gagata" come vuole la tradizione. Lady Gaga dimostra ancora una volta di essere una perfetta "sintesi" di ciò che è "esistito fino ad ora" e di piacere intensamente al pubblico 2.0 per questa continua sollecitazione, quasi subliminale, di un "déjà-vu stroboscopico" per dirla come Ernest Kattens. La "sintesi" musicale e videografica di Lady Gaga è un prodotto macinato finemente, pastorizzato, liofilizzato, per poi essere reidratato all'uopo con una veloce scaldata al microonde. Come certi gelati industriali non si scioglierà fuori dal frigo, e come certi hamburger, abbandonati a se stessi, si mummificherà senza alcuna muffa o cattivo odore, semplicemente rimanendo uguale a se stesso per sempre. Anche questo video di "You and I" si conferma un potpourri di "oggetti" di comunicazione (e perché no, anche informatici) perfettamente "masticabili" e digeribili per il palato globalizzato: infinite "citazioni" nella canzone di "You and I", infinite citazioni "visive" nel video. Già si parla di influenze audio-visive di Tim Burton, Blade Runner, Tori Amos, Queen, Cher, Arthur Fonzarelli detto "Fonzie", e chi più ne ha più ne metta. Tanto che, nel famoso impasto si può supporre che ci sia anche un pizzico di Anthony Phillips (sì, magari infinitesimale, c'è anche lui), di Bob Ezrin e del Balletto di Bronzo (anche loro magari in quantità omeopatiche). Così c'è spazio per ogni "travestimento" in questo ultimo video di "You and I", con Lady Gaga che si esibisce in ogni formula prevedibile e stereotipata, fino allo scontato "rapporto" tra "lei stessa e se medesima": Lady Gaga "donna" e "acqua e sapone" viene "shakerata" dall'alter ego "fonzarelliano" Jo Calderone "maschio". Déjà-vu. E neppure di Crosby, Stills, Nash & Young.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: