le notizie che fanno testo, dal 2010

Iraq attacca Kirkuk. Peshmerga: è dichiarazione di guerra contro Kurdistan

Il governo dell'Iraq attacca Kirkuk in risposta al referendum sull'indipendenza del Kurdistan svoltosi il 25 settembre. I Peshmerga dichiarano che è "una dichiarazione di guerra".

Le truppe governative dell'Iraq regiscono al recente referendum sull'indipendenza del Kurdistan assaltando questa notte la provincia di Kirkuk, in mano ai curdi, e prendendo il controllo dell'aeroporto internazionale. Nel corso dei combattimenti 10 peshmerga sono stati uccisi e altri 27 sono rimasti feriti durante i combattimenti. I curdi sono stati costretti a ritirarsi anche a Baba Gurgur, perdendo così il controllo di due importanti pozzi petroliferi.
Halgurd Hikmat, portavoce del ministero dei Peshmerga, assicura però che le forze curde hanno ancora il controllo dei pozzi petroliferi di Havana e Bai Hassan, a ovest di Kirkuk.

In una nota, il comando generale delle forze Peshmerga dichiara che l'attacco a Kirkuk "condotto da forze irachene e milizie addestrate dall'Iran equivale a una dichiarazione di guerra contro il Kurdistan". I peshmerga rivelano inoltre che "alcuni ufficiali dell'Unione patriottica del Kurdistan (Puk), la formazione che faceva riferimento a Jalal Talabani (presidente dell'Iraq dal 2005 al 2014, ndr)" avrebbero "collaborato in questo complotto e tradito il Kurdistan abbandonando i check-point".

Mentre gli Stati Uniti chiedono al governo di Baghdad e ai curdi iracheni di "evitare azioni di escalation", la Turchia fa sapere invece di essere pronta a combattere per cacciare i combattenti del Partito dei Lavoratori del Kurdistan turco (PKK) da Kirkuk.

© riproduzione riservata | online: | update: 16/10/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Iraq attacca Kirkuk. Peshmerga: è dichiarazione di guerra contro Kurdistan
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI