le notizie che fanno testo, dal 2010

Kinect batte iPad: Kudo Tsunoda ha vinto la scommessa

Microsoft batte Apple e lo fa "senza mani". La previsione di Kudo Tsunoda di settembre 2010, quando diceva che Kinect avrebbe "soffiato via" le vendite dell'iPad erano persino prudenti. E questo nella battaglia rediviva Microsoft Apple è solo l'inizio.

Non si sa se in Microsoft ci siano dei premi per i "profeti aziendali", fatto sta che quando pubblicavamo la notizia della sfida Microsoft vs Apple era il 18 settembre 2010, e qualche risata qualche fan di Apple se l'era fatta.
"Kudo Tsunoda non ha dubbi, Microsoft Kinect, l'add-on dell'Xbox 360 che rivoluziona il modo di giocare senza controller o joypad, 'soffierà via' le vendite dell'iPad" scrivevamo, e Kudo Tzunoda (Microsoft Game Studios manager e responsabile di Kinect) ha avuto ragione ed ha vinto la scommessa.
Difatti come ha dichiarato il numero uno di Microsoft Steve Ballmer negli scorsi giorni Kinect, in commercio da soli 60 giorni, è riuscito a vendere 8 milioni di unità, mentre l'"incontenibile iPad" come scriveva il sobrio Sole24ORE "a 57 giorni dal lancio sul mercato, ha tagliato ieri il traguardo dei 2 milioni di pezzi venduti" ("Venduti oltre 2 milioni di iPad" http://is.gd/kiYjA).
Microsoft ha quindi dato una sonora "mazzata" in fatto di marketing ad Apple e al suo CEO Steve Jobs, portando un'innovazione tecnologica che per molti va molto oltre al touch screen "da borsello". Intanto Xbox Live ha raggiunto ormai i 30 milioni di iscritti e si appresta con Zune Music/Movie marketplace ad aggredire il mercato di musica e film, terreno felice di Apple. E lo fa così, "senza mani".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Apple# film# iPad# Kinect# marketing# Microsoft# musica# Steve Jobs# Xbox