le notizie che fanno testo, dal 2010

Juve, Krasic addio vicino: "Non ha più pazienza". Scambio Montolivo?

Milos Krasic, 27 anni, non ha ancora lasciato il segno nella sua avventura juventina cominciata nell'agosto 2010. Si fa sempre più concreta la possibilità di uno scambio con Riccardo Montolivo della Fiorentina, ma anche Milan e Inter sono pronte ad inserirsi nella trattativa.

Ad un anno dall'acquisto per 15 milioni di euro dal CSKA Mosca, la Juventus si dovrà preparare a dire addio a Milos Krasic. Fin qui l'ala serba non ha brillato come i tifosi bianconeri avrebbero voluto, ed il nuovo allenatore Antonio Conte non sembra più offrirgli la possibilità di farlo. "Conte non lo vuole più - ha sentenziato senza mezzi termini l'agente del serbo, Dejan Joksimovic - e Milos ha perso la pazienza". D'altronde un giocatore di 27 anni ha bisogno di giocare, così il manager, in accordo col giocatore, sta cercando una nuova sistemazione che potrebbe arrivare già per il mercato invernale del prossimo gennaio. Joksimovic confessa che "Chelsea e Manchester City avevano fatto delle offerte in estate, ma la Juve le ha rifiutate". Ora, però, non è più il caso di perdere tempo. Più panchine accumula, più Krasic diminuisce di valore, così la Juventus ha già cominciato a sondare il terreno per un valido sostituto. La Fiorentina potrebbe essere interessata e, soprattutto, potrebbe offrire Riccardo Montolivo, in rotta con la società viola. Il centrocampista bergamasco sarebbe la soluzione ideale per Antonio Conte, che potrebbe così riproporre la stessa linea mediana di Cesare Prandelli con la nazionale italiana. Vedere il trio Pirlo-Montolivo-Marchisio fa certamente gola al club bianconero che però tiene gli occhi aperti su Milan e Inter, pronte ad inserirsi nelle trattative per aggiudicarsi Krasic.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: