le notizie che fanno testo, dal 2010

Justin Bieber dichiara guerra ai brufoli

Justin Bieber incomincia ad avere i brufoli e prontamente una marca leader negli USA diventa suo sponsor.

Anche Justin Bieber "Baby" non lo è più e comincia a entrare nel magico mondo della pubertà che crescendo lo porterà all'agognato appuntamento con Kim Kardashian ma che nel frattempo lo riempie anche di brufoli.
Ma il casco d'oro della musica pop poteva non avere un asso nella manica? Ovviamente, ed ecco che casualmente spunta come suo nuovo sponsor Proactiv, insieme di lozioni anti acne molto famose negli Stati Uniti e in altre parti del mondo.
Proactiv punta su Justin Bieber con lo slogan assolutamente indiretto "Justin Bieber is Proactiv" e gira un video dove Bieber, come un Gianni Morandi del terzo millennio, fa la parte dell'eterno ragazzo "spontaneo" che ha sotto il casco anche lui il problema dei brufoli, ma ecco arrivare la soluzione con Proactiv ed un canestro mozzafiato (il video manieristico è su http://www.youtube.com/watch?v=-f-b5K7FOjI). Il faccino lindo e un po' imbronciato della popstar sarà sempre protetto dalle lozioni dell'azienda (che ha reclutato anche Katy Perry, Avril Lavigne e altre popstar potenzialmente "acneiche") e parte dei proventi sarà devoluto a "Pencils of Promise", un'associazione che si occupa di costruire scuole in tutto il mondo già aiutata da Justin Bieber con parte dei proventi del suo world tour.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: