le notizie che fanno testo, dal 2010

Copa del Rey, stasera è Real-Barca. Mourinho: mi gioco la mia felicità

Questa sera in Copa del Rey andrà in scena tra Real Madrid e Barcellona il secondo Clasico della stagione (il primo in Liga vinto dai blaugrana per 3-1). Alla vigilia il tecnico dei blancos José Mourinho ammette che la coppa nazionale è solo il terzo obiettivo ma che questa sera

Alla vigilia del secondo dei quattro "Clasicos" della stagione è come sempre "Mourinho Show". L'allenatore del Real Madrid alza tante polemiche a poche ore dal match d'andata di Copa del Rey contro il Barcellona. Non è tranquillo, lo si vede, nonostante abbia affermato che la coppa nazionale (vinta l'anno scorso proprio dalle Merengues) rappresenti solamente il terzo obiettivo stagionale, dopo la Liga e la Champions League. Mourinho comincia così ad attaccare i giornalisti presenti in conferenza stampa, inscenando un "teatrino" nel quale spiega come qualsiasi sua decisione finirebbe sotto un mare di polemiche in caso di sconfitta. Chiamato a sostituire Arbeloa (squalificato) e Khedira (infortunato), lo "Special One" dovrà scegliere accuratamente chi affiancare a Xabi Alonso al centro del campo per costruire la formazione anti-Barca. Ma dopo 7 sconfitte in 8 derby spagnoli, la stampa è sempre più scettica su una possibile rivalsa dei Blancos. E allora Mou risponde stizzito: "Vi dico una cosa: andate al cinema, poi guardate il risultato e quindi riparleremo della formazione". Ma Mourinho il meglio di sé lo dà subito dopo, rispondendo a un giornalista che gli chiede quanto si giocherà questa sera. "Ti chiedo quanti titoli dovrò vincere perché non mi debba più giocare nulla - ha detto José rispondendo con un'altra domanda - Trenta? Perché ogni volta mi gioco qualcosa. E invece io mi gioco solo la mia felicità. Se vinco il giorno dopo sono allegro, altrimenti sono triste. Non mi gioco nulla di più".
Poi difende il suo pupillo Cristiano Ronaldo, sottolineando che "se lavora così in settimana non ha bisogno di segnare gol". "Chi lo tocca se la vedrà con me", senza però dare la lista dei convocati che sarà ufficiale solo oggi pomeriggio.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: