le notizie che fanno testo, dal 2010

Mario Monti: "l'Europa ed i mercati possono fidarsi di lui"

L'Unione europea, da José Manuel Barroso a Herman Van Rompuy accolgono con favore la nomina di Mario Monti, con il presidente del Parlamento europeo Jerzy Buzek che afferma che "l'Europa ed i mercati possono fidarsi di lui".

L'Europa è entusiasta per la nomina di Mario Monti a capo del prossimo governo italiano. Il presidente della Commissione europea, José Manuel Barroso, e il presidente del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy, accolgono infatti "con favore" la richiesta giunta da Giorgio Napolitano all'international advisor per Goldman Sachs di "formare un governo di unità nazionale". L'UE, infatti, ritiene che la nomina di Mario Monti "invii un ulteriore segnale incoraggiante, dopo la rapida adozione della legge di stabilità 2012, della determinazione delle autorità italiane di superare la crisi attuale", anche se precisa che "la Commissione continuerà a monitorare l'attuazione delle misure prese dall'Italia, con l'obiettivo di perseguire politiche a sostegno della crescita e dell'occupazione". Soddisfatto della nomina di Mario Monti anche il presidente del Parlamento europeo Jerzy Buzek, tanto da sottolineare che "l'Europa ed i mercati possono fidarsi di lui" perché "la precedente esperienza di Monti è la migliore raccomandazione sul fatto che farà le necessarie riforme". Che l'Italia ora attende con attenzione, anche se qualcuno ipotizza che mancherà probabilmente quello spirito critico forse già seppellito con la fine del berlusconismo, visto che il nuovo governo tecnico sembra sarà appoggiato da destra come da sinistra.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: