le notizie che fanno testo, dal 2010

MotoGp: Jorge Lorenzo è pronto, riparte la caccia a Stoner

Il campione del mondo in carica lancia la sfida a Casey Stoner che domina la classifica di MotoGp. Sul circuito di Aragon (Spagna) Lorenzo è pronto a dare spettacolo ai suoi tifosi e a rosicchiare punti all'avversario australiano che ammette: "La pista di Aragon non è tra le mie preferite, ma non è male".

Ridurre il gap da Stoner. E' questo l'unico vero obiettivo di Jorge Lorenzo a pochi giorni dal weekend di Aragon, Spagna. Il campione del mondo spagnolo si sente riposato ed è pronto a lanciare la sfida a Casey Stoner, che guida la classifica con 35 punti di vantaggio sullo spagnolo: "Siamo tutti convinti di riuscire a ridurre il nostro gap da Casey - ha dichiarato Lorenzo - Ero sfinito. Il calendario così frenetico mi aveva lasciato senza energie, così ho approfittato per riposarmi e allenarmi". D'altronde per Jorge Lorenzo il circuito di Aragon è casa sua e ci tiene soprattutto a non deludere i suoi tifosi che accorreranno in massa per vederlo sfrecciare: "Non vedo l'ora di ritrovare tutti i miei tifosi ad assistermi - ha ribatito lo spagnolo - e soprattutto il mio fan club che è già partito per raggiungermi. Devo rivendicare quel podio che ho mancato lo scorso anno mentre correvo con il casco in memoria di Shoya...Comunque sono molto fiducioso perché a Misano ho fatto una buona gara e so di poter puntare in alto". E fu proprio Casey Stoner a trionfare un anno fa, conquistando la sua prima vittoria nell'ultima stagione in sella alla Ducati: "La pista di Aragon non è tra le mie preferite, ma non è male - ha ammesso l'australiano - forse potrebbe essere solo un po' più veloce. Lo scorso anno avevamo lavorato molto sulla messa a punto e alla fine la moto funzionava bene. Quest'anno arriviamo con una moto completamente diversa, così avremo molte cose da imparare nella prima sessione di libere, dalla giusta messa a punto del cambio all'assetto in generale per le caratteristiche del tracciato spagnolo. Sarà interessante correre con la RC212V, lo scorso anno Dani è andato forte, così penso che saremo competitivi anche noi e puntiamo a ottenere un buon risultato".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: