le notizie che fanno testo, dal 2010

Jobs Act, Puppato: emendamento per rappresentanza lavoratori in Cda aziende

La senatrice del PD Laura Puppato informa di aver presentato "un emendamento all'articolo 4 del Jobs Act per prevedere la rappresentanza dei lavoratori nei Consigli di amministrazione delle aziende con più di 50 dipendenti".

"Ho presentato un emendamento all'articolo 4 del Jobs Act per prevedere la rappresentanza dei lavoratori nei Consigli di amministrazione delle aziende con più di 50 dipendenti, una misura già prevista in Germania" annuncia la senatrice del PD Laura Puppato. In una nota, la parlamentare dem ricorda infatti che "la legge delega disegna una riforma rilevante e complessiva del lavoro, in cui la flessibilità viene accompagnata dall'estensione dei diritti con copertura universale" e per questo "per rinnovare efficacemente ed equilibrare pienamente il rapporto tra lavoratori e imprese, è necessario prevedere la rappresentanza delle maestranze negli organi decisionali delle grandi aziende". Puppato sottolinea come il Jobs Act sia "una riforma profonda del rapporto tra lavoratori e imprese che supera definitivamente il conflitto duale e ideologico", chiarendo però che "in questo contesto e con queste premesse la condivisione o almeno la trasparenza nelle scelte prevede una più ampia partecipazione dei lavoratori alla gestione delle grandi imprese industriali, attraverso una rappresentanza nei Cda".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: