le notizie che fanno testo, dal 2010

Bocchino: Berlusconi incompatibile con la Presidenza del Consiglio

Italo Bocchino ad Annozero afferma che è arrivato "il momento di andare alle elezioni" perché ormai lo scontro istituzionale è profondo, spiegando che Berlusconi è ormai "incompatibile con la Presidenza del Consiglio".

Ieri sera ad Annozero Italo Bocchino, Fli, spiega che a questo punto, "siamo in una situazione che a Napoli si definirebbe il 'facimm' ammuina' " e cioè "mentre Milano si occupa del giro di prostituzione attorno al premier si cerca di ritirate fuori vecchi documenti solo per distrarre l'attenzione mediatica". I vecchi documenti cui si riferisce Bocchino sono le carte di Santa Lucia riguardo la vendita della casa di Montecarlo, che era di AN e di cui ora ne è "beneficiario" Giancarlo Tulliani, fratello dell'attuale compagna di Gianfranco Fini. Dopo che anche Franco Frattini (Ministro degli Esteri) ha riferito in Senato sul caso, oggi la Procura di Roma spiega che il contenuto degli atti "appare del tutto irrilevante" e che si continuerà a procedere verso l'archiviazione.
Ad Annozero Italo Bocchino sostiene quindi che è "arrivato il momento di andare alle elezioni". "Noi non possiamo più tenere il Paese in questa situazione, non c'è più leale collaborazione tra poteri, c'è uno scontro istituzionale profondo - continua l'esponente del Fli - La verità è che Berlusconi non vuole andare al voto perché sa bene che lui uscendo da Palazzo Chigi non vi rientrerà mai più, perché quello che sta emergendo da Milano fa venir fuori con certezza ormai che lui è incompatibile con la Presidenza del Consiglio".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: