le notizie che fanno testo, dal 2010

Italia Olanda: Antonio Conte debutta vincendo. Ora Norvegia per Europei 2016

Antonio Conte debutta come allenatore della nazionale italiana vincendo contro l'Olanda, nell'amichevole che si è svolta a Bari. Dopo tre minuti il gol di Ciro Immobile, poi Daniele De Rossi su rigore ottenuto da Simone Zaza. Prossimo appuntamento per l'Italia martedì 9 settembre ad Oslo contro la Norvegia, dove si assegneranno i primi punti per gli Europei 2016.

Era da sedici anni che un Ct azzurro non debuttava vincendo. L'Italia di Antonio Conte batte 2 a 0 l'Olanda, nell'amichevola al San Nicola di Bari. Dopo due minuti dall'inizio della partita, Ciro Immobile raccoglie un lancio dalle retrovie di Bonucci e, dopo aver dribblato Cillessen, mette la palla in rete. Antonio Conte non dovrà attendere molto per esultare una seconda volta. A sette minuti dal primo gol, arriva quello di Daniele De Rossi, su rigore assegnato però all'esordiente Zaza atterrato mentre era solo davanti al portiere da Martins Indi. Ci sono altre occasioni di gol per gli azzurri. Al 20esimo sempre Zaza raccoglie l’assist di Immobile ma trova pronto alla respinta Cillessen, mentre al 31esimo è l’attaccante del Sassuolo a ricambiare il favore, con Immobile che manda alto sopra la traversa. Nella ripresa, sarà Destro a sfiorare di testa il 3 a 0. Nessun pericolo invece per la porta azzurra difesa da Sirigu, avvicinata solo dal sinistro di Van Persie. La nazionale italiana di Antonio Conte arriverà quindi cartica all'appuntamento di martedì 9 settembre ad Oslo, dove verranno assegnati i primi punti in palio per gli Europei 2016.

Soddisfatto ovviamente il ct, che al termine dell'amichevole con l'Olanda confessa: "Al di là del risultato mi interessava vedere la risposta della squadra ed è stata positiva dal punto di vista dell’impegno, dell’aggressività e dell’idea di gioco che vogliamo portare avanti. Ho trovato giocatori disponibili, che hanno voglia di fare qualcosa di importante. Queste sono partite che danno fiducia ed entusiasmo. Abbiamo fatto sei allenamenti abbastanza intensi in questi giorni e sono contento perché ho visto grande applicazione e volontà da parte dei ragazzi. La strada è ancora lunga ma, come dico sempre, vincere aiuta a vincere". Pensando alla partita contro la Novergia in programma martedì ad Oslo, Antonio Conte sottolinea che continuerà a lavorare sulla già buona intesa vista in campo a Bari tra gli attaccanti Ciro Immobile e Simone Zaza. Parlando di Marco Verratti, Conte ammette: "Lui può essere il presente e il futuro della Nazionale ma - evidenzia - per quel ruolo abbiamo una copertura importante perché, oltre a De Rossi, che ha giocato una grandissima partita, abbiamo anche Andrea Pirlo, che ha dato la sua disponibilità. Verratti lo vedo di più come centrocampista centrale".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: