le notizie che fanno testo, dal 2010

Italia-Nuova Zelanda 1-1: a rischio gli ottavi

Le cose si complicano per l'Italia che, dopo aver pareggiato per 1 a 1 con la Nuova Zelanda ora dovranno battere necessariamente la Slovacchia per passare agli ottavi di finale.

Nella seconda giornata del girone F dei Mondiali di Calcio in Sudafrica, l'Italia ha pareggiato per 1 a 1 con la Nuova Zelanda, complicando notevolmente il proprio cammino in questa competizione, tanto che gli azzurri dovranno battere necessariamente la Slovacchia il prossimo 24 giugno a Johannesburg (la partita si giocherà alle 16) per passare agli ottavi di finale. I campioni del mondo dell'Italia sono andati sotto di una rete al settimo minuto del primo tempo, a causa di una rete del neozelandese Smeltz che ha sfruttato un pasticcio difensivo azzurro. L'Italia è riuscita a pareggiare al 29esimo, ma solo su rigore, concesso dall'arbitro a seguito di un fallo su De Rossi e concretizzato da Iaquinta. La nazionale italiana è apparsa più combattiva nella ripresa, non riuscendo tuttavia a vincere una partita che, alla vigilia, sulla carta era già data per vinta (i bookmakers avevano dichiarato che la Nuova Zelanda è la squadra peggiore del Mondiale). Lippi, CT della Nazionale italiana (che oggi giocava con il lutto al braccio per la scomparsa di Roberto Rosato, 66 anni, ex giocatore del Milan e della nazionale), in conferenza stampa ha dichiarato: "c'è stata poca concretezza e non siamo stati molto fortunati".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: