le notizie che fanno testo, dal 2010

Montezemolo lascia Italia Futura: con Pontecorvo sarà tutto più frizzante?

Luca Cordero di Montezemolo lascia la presidenza di Italia Futura e passa il testimone a Carlo Pontecorvo, presidente della Ferrarelle. Con Pontecorvo sarà quindi tutto più frizzante, visto che Italia Futura annuncia di volersi trasformare in un partito vero per "aggregare e sostenere una nuova classe dirigente".

"Per me questa avvincente esperienza è finita e passo volentieri il testimone a Carlo Pontecorvo, che raccoglierà l'eredità riformista e liberale del nostro think tank, mettendola a disposizione di quanti vogliono sostenere attivamente un cambiamento impegnandosi a tirar fuori l'Italia da una crisi politica, economica, culturale senza precedenti" spiega Luca Cordero di Montezemolo, che lascia la presidenza di Italia Futura (associazione fondata nel 2009) che passa al presidente della Ferrarelle. Con la presidenza di Pontecorvo in Italia Futura sarà quindi tutto più frizzante, anche perché viene subito annunciato che la fondazione si trasformerà in un partito vero. "E' finito il tempo dei pensatoi, la politica attiva è l'unica via per avere riforme. Gli eventi di questo ultimo anno ci raccontano un Paese immobile, inchiodato, piegato anche dalla crisi ma soprattutto dall'assenza di scelte forti e di cambiamenti radicali di prospettiva. Abbiamo votato esattamente un anno fa e siamo al punto di prima" sottolinea infatti Carlo Pontecorvo su La Stampa. Ecco perché Pontecorvo pensa già ad un suo elettorato, e prende le distanze dall'operato di Mario Monti e di quella Scelta Civica che proprio Italia Futura ha contribuito a far nascere. "Avevamo visto nell'operato dell'allora presidente del Consiglio un buon esempio per uscire dalla crisi e rilanciare il Paese. Purtroppo il suo impegno non è bastato, né è stata sufficiente la scossa data all'economia" evidenzia il nuovo presidente di Italia Futura, che annuncia: "La nuova Italia Futura dovrà aggregare e sostenere una nuova classe dirigente che ne dovrà assumere la guida, mettendo a disposizione del Paese le tante competenze ed esperienze ancora mortificate anche dalle scelte di questi giorni".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: