le notizie che fanno testo, dal 2010

Istat: prezzi alla produzione prodotti industriali meno 2,9% in un anno

"Nel mese di agosto 2015 l'indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali diminuisce rispetto al mese precedente dello 0,7% e del 2,9% rispetto ad agosto 2014", viene reso pubblico con una nota dall'Istituto di statistica.

"Nel mese di agosto 2015 l'indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali diminuisce rispetto al mese precedente dello 0,7% e del 2,9% rispetto ad agosto 2014. Le diminuzioni del livello generale dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali sono interamente imputabili al calo dei prezzi dei prodotti energetici, al netto dei quali si registrano variazioni nulle sia a livello congiunturale sia su base tendenziale" riferisce in un comunicato l'Istat.
L'ente statistico dello Stato prosegue l'esposizione: "I prezzi dei prodotti venduti sul mercato interno diminuiscono dello 0,7% rispetto a luglio e del 3,6% su base tendenziale. I prezzi dei beni venduti sul mercato estero segnano una diminuzione dello 0,4 sul mese precedente (con una variazione negativa dello 0,4% sia per l'area euro sia per quella non euro). In termini tendenziali si registra un decremento dello 0,8% (-1,2% per l'area euro e -0,4% per l'area non euro). Il contributo maggiore al calo tendenziale dei prezzi dei beni venduti sul mercato interno proviene dal comparto energetico (-3,7 punti percentuali). Sul mercato estero i contributi più ampi alla diminuzione derivano dal comparto energetico sia per l'area euro (-0,9 punti percentuali) sia per quella non euro (-1,0 punti percentuali)."
L'Istituto nazionale di statistica espone in ultimo nella nota: "Il settore di attività economica per il quale si rileva il calo tendenziale dei prezzi più marcato è quello della fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati, con diminuzioni del 18,2% sul mercato interno e del 27,6% su quello estero."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: