le notizie che fanno testo, dal 2010

Istat: commercio al dettaglio marzo 2015

"A marzo 2015 l'indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi) diminuisce dello 0,1% rispetto al mese precedente. Nella media del trimestre gennaio-marzo 2015, l'indice registra una variazione nulla rispetto al trimestre precedente", si informa in un comunicato .

L'Istat comunica, attraverso quest'ultima nota pubblicata sul loro sito web istituzionale: "A marzo 2015 l'indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi) diminuisce dello 0,1% rispetto al mese precedente. Nella media del trimestre gennaio-marzo 2015, l'indice registra una variazione nulla rispetto al trimestre precedente."
"Nel confronto con febbraio 2015 - dà rilievo inoltre l'Istituto di via Cesare Balbo -, diminuiscono dello 0,1% sia le vendite di prodotti alimentari, sia quelle di prodotti non alimentari. Rispetto a marzo 2014, l'indice grezzo del totale delle vendite segna una diminuzione dello 0,2%. L'indice del valore delle vendite di prodotti alimentari aumenta dello 0,7%, quello dei prodotti non alimentari, invece, diminuisce dello 0,8%."
"Con riferimento ai primi tre mesi del 2015 - chiarisce in ultimo l'ente pubblico di statistica -, l'indice grezzo registra una variazione positiva dello 0,3% rispetto allo stesso periodo del 2014; le vendite di prodotti alimentari segnano un aumento dell'1,2%, quelle dei prodotti non alimentari, invece, segnano una diminuzione dello 0,1%."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Istat# vendite al dettaglio# web